vorrei respirare ancora un po' di nuvole.........

vorrei respirare ancora un po' di nuvole.........

venerdì 10 febbraio 2012

Pura follia...o puro amore?

No, perchè, quando una nel bel mezzo dei saldi incita il gentile consorte ad acquistare 5 nuove camicie, senza fare mente locale sulla quantità industriale di quelle che già il gentile consorte possiede...o è folle o è innamorata.

O ha una teresa galoppante sopraggiunta a 37 anni (la 3, la 3!!! Lo so che state pensando tutte la 3!!! E mi sa che avete pure ragione...)

Perchè al momento dell'acquisto non si accende mai, e dico mai, la lampadina che illumina il murales mentale "occhio che poi questa te la ritrovi da stirare!", ma stai là inebetita a commentare "massììììììì amore, prendila...che la righina celeste ciccia così non ce l'hai...l'altra  che hai a casa ha la righina celeste magra!"



Comunque adesso, sappiatelo: il gentile consorte ha 50 camicie...50 tonde tonde. Le assenti nella foto sono tutte giustificate: a lavare o appese ad asciugare.

Potrei non stirare camicie per due mesi di fila...ecco, solo io può!!!

E la prossima volta che ci sono i saldi, mandatemi un sms, una mail, una cartolina, segnali di fumo, legatemi al termosifone, ma ricordatemi di NON comperare una sola altra camicia.
Vi supplico...non ho più attaccapanni...( e io le camicie non le piego!!! sennò hai voglia quante altre ce ne starebbero là dentro in quell'armadio!)

Di solito non faccio progetti per gli anni a venire, ma ho fatto giurin giuretta al gentile consorte che, il giorno in cui andrà in pensione, io farò un falò in giardino con tutte le sue camicie.

Dopo aver staccato i bottoni, però...

14 commenti:

  1. Non so se ridere o piangere per te! ^_^ metti un postit nel portafoglio e scrivi NO CAMICIE

    RispondiElimina
  2. perchè ogni 3 o 4 lavatrici non ne fai sparire una...;)

    RispondiElimina
  3. Hahaha...io stamattina ho cercato di convincere il mio compagno a comprare dei nuovi pantaloni, dopo che ieri sera ho scoperto ce ne aveva un paio letteralmente strappati. Pure io lo incito a fare spese e non penso al ferro da stiro, ma il nio compagno non è propriamente un amante dello shopping, fosse per lui comprerebbe i vestiti in serie!

    RispondiElimina
  4. Sei mitica......................prova a dimenticare il ferro da stiro acceso su qualcuna! :)
    Un bacio
    Berkana

    RispondiElimina
  5. Se ti può consolare mio marito ne ha anche di più e purtroppo non aspetta il mio consenso per comprarsele, anch'io potrei aspettare 2 mesi prima di averle tutte da lavare.Ma quelle che sono più ostiche da stirare ogni tanto le nascondo in fondo al cesto della biancheria....AhAhAH
    ciao
    Antonella

    RispondiElimina
  6. ah ah ah quanto mi hai fatto ridere ah ah soprattutto x i bottoni!!!
    c'è un fantastico negozio a piacenza (libero milano o qualcosa del genere) che vende camice a prezzi decenti tutte confezionate nella scatola.... e da quando il mio moroso l'ha scoperto ha già comprato 5 6 7 camice in un paio di mesi... e io li ha dirgli... si dai quella azzurrinina così non ce l hai ... quelle altre 3 azzurre che hai a casa non sono dello stesso azzurro.. e la righina poi.... è no è di un micromillimetro piu larga dell'altra... e poi dai compra anche quella così ho una scatola in più... ah e tanto che ci sei... fai gli occhi dolci alla commessa che così mi regala altre 4 scatole vuote!!!!! ma si può???! x delle scatole cosa non si fa!!! ma quanto andranno di moda le camicie stropicciate!!
    bacioni niky

    RispondiElimina
  7. Nooooo! Ma gioia cara, non è che hai subito una sorta di rito vudù-camicia? Io detesto stirare le camicie, che piego pure, ma mi tocca e solo al pensare alle tue.....SANTA TI FACCIAMO SANTA! E la prossima volta che ci sono svendite, fai il post prima che ci pensiamo noi a legarti ad una sedia! Un bacione Paola

    RispondiElimina
  8. ehehehe...io sono riuscita a convertirlo alle più pratiche polo...e per le camicie ricorro al cinese sotto casa, le lavo io e poi per "un eulo l'una signola" sono posto :D
    baci!

    RispondiElimina
  9. sono in buona compagnia allora. anche qui camicie a go go. e ne acquistiamo in continuo, sono troppo belle, pensa che regolarmente ne spunta qualcuna nuova, che non ci ricordiamo di avere acquistato. bella idea quella del falò. ti abbraccio

    RispondiElimina
  10. il mio è obbligato a usarle e mi toccano 5 camice a settimana....ma se si potesse evitare.....farei salti alti un km..........certo che con 50 potrei stare settimane senza stirare...ma poi ....50 tutte in una volta?....ce da schiattà.glo

    RispondiElimina
  11. ecco abbiamo un problema in comune! le camicie del consorte!
    come te le appendo non le piego, hanno invaso quasi tutte le ante del ns armadio, con i saldi ne arriva sempre una nuova, e io......... odio stirarle!
    buona giornata dal blog untruciolo Valeria

    RispondiElimina
  12. Oh Povera Te!! Anch'io odio stirare le camicie, le stiro così male che negli anni mio marito si è arreso: solo polo o megliette sotto i cardigan!! ...però dopo il falò mi prenoto per i bottoni :-))
    Un bacino da Bia.

    RispondiElimina
  13. ...il mio usa T-shirt della salute e sopra polo, per 7 giorni alla settimana, quindi 14 da stirare...non so se è meglio così o le camicie...
    Buon weekend!

    Emanuela

    RispondiElimina
  14. Direi senza offesa che e' puro consumismo, quello che abbiamo non luccica come il nuovo e ci si dimentica di quante camice o altri oggetti si hanno e si continua a comprare. Mia moglie pero' ha trovato una bella soluzione, per ogni due cose nuove che entrano in casa una vecchia deve uscire o in donazione o in reciclaggio. Altrimenti dopo un po' di anni in casa avranno posto i nostri oggetti, ma per noi non ci sara' piu' spazio.

    RispondiElimina